Menu sport


FAIL GROUP MARSCIANO-TRESTINA VOLLEY 0-3

(21-25, 26-28, 23-25)

 

STAGIONE FINITA – Dopo Trestina – Marsciano ecco Marsciano – Trestina: un viaggio dunque di andata e ritorno nel quale le ragazze di Coach Giampaolo Rossi si sono tolte una gran bella soddisfazione. Anche in trasferta, nel corso della Gara 2, il club trestinese riesce a bissare il risultato conquistato in precedenza nella Gara 1 fra le propria mura amiche. Con un netto 3-0 il Trestina Volley vince, convince in ambedue le gare e ottiene così una storica salvezza in serie D, scacciando via tutti i fantasmi e tramutando in realtà quello che per la società era considerato l’obiettivo minimo stagionale.

PASSI FALSI ZERO – Nelle dichiarazioni del timoniere, nonché autentico protagonista, Giampaolo Rossi traspare l’enorme liberazione dopo la tensione emotiva delle ultime settimane. “Vincere a Marsciano mi ha dato un’enorme gioia – conferma proprio il diretto interessato – perché c’è stata da parte della squadra una prova autentica di forza e determinazione. Non dimentichiamoci che le nostre avversarie si sono presentate con una giocatrice di serie C che poteva giocare anche in serie D, insomma avevano un rinforzo di spessore in più per tentare il tutto per tutto. Fin dal primo set – rivela Coach Rossi – siamo stati concentrati e sempre sul pezzo. Nel corso del secondo parziale si sono accesi gli animi e il clima è diventato rovente con il Marsciano, supportato dal pubblico sugli spalti, che è riuscito a portarsi sul 22 pari. Alla fine però siamo riusciti a spuntarla, come del resto nel terzo set, giocato quasi alla morte. L’importante era archiviare il prima possibile la pratica salvezza e ci siamo riusciti in due gare su tre a disposizione. Il merito è di tutta la squadra”.

LA VITTORIA DELLA MATURITA’ – Per Giampaolo Rossi e per tutta la società trestinese in toto è da considerarsi come la vittoria della maturità in un’annata molto positiva ma che sicuramente ha lasciato qualche rammarico a causa dei play-off sfiorati per un solo punto. “Ripartiamo proprio da quel punto che ci è mancato per entrare all’interno della griglia degli spareggi per salire di categoria. E devo ammettere – spiega Coach Rossi – che sarebbe stato il giusto premio per il lavoro ed i sacrifici delle ragazze. Peccato, vorrà dire che il prossimo anno dovremo dare quel qualcosa in più, magari con qualche rinforzo per aumentare il numero di componenti della rosa. È stata un’annata particolare quella appena conclusa, nella quale abbiamo rifondato la rosa che ad oggi è un grande gruppo coeso. Per questo dico che ai play-off, vendendo anche i risultati della altre squadre, avremmo forse potuto dire la nostra. Talvolta però una sconfitta insegna molto più di una vittoria, per questo credo che qualche ko di misura ci possa servire per la prossima stagione. Intanto, ci godiamo per qualche altro giorno questa bella vittoria”.

Trestina, 27 maggio 2018

A cura di Antonio Palazzetti

 



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport