Menu sport


ROMAGNA CENTRO-VIVIALTOTEVERE SANSEPOLCRO 0-4

ROMAGNA CENTRO (4-3-1-2): Sarini; Zamagni, Rossi, Brunetti, Lorusso (19′ st Braccini); Enchisi (1′ st Casadei), Prati (31′ st Gori), Tola; Cortesi (14′ st Manuzzi); Cecconi, Pierfederici. A disp.: Venturini, Villa, Corvino, Alberighi, Bagatti. All.: Campedelli.
VIVIALTOTEVERE SANSEPOLCRO (4-3-3): David; Piccinelli, Beers, Bonfini, Mattia; Catacchini, Dida, Bianchini (14’st Fabbri), Mencagli (31′ st Romano), Macagno (24′ st Malentacchi), Mortaro. A disp.: Giorni, Farinelli, Adreani, Villa, Smacchi, Carbonaro. All.: Tardioli.
ARBITRO: Valerio Vogliacco di Bari(Tricarico-Santarossa).
MARCATORI: 24′ pt Catacchini, 28′ pt Mortaro, 17′ st Mencagli, 37′ st Beers.
NOTE: ammoniti Rossi(R), Bianchini e Mortaro (S). Spettatori: 200 circa. Rec.: pt 2′, st 3′.

CESENA – Buona la prima per Michele Tardioli che, nel corso della propria carriera, ha sempre dato la priorità a non prenderle piuttosto che darle.

Fin dall’inizio della sua brillante carriera da portiere, iniziata tanto tempo fa proprio al “Buitoni”, Michele ha sempre dovuto concentrarsi nell’evitare il gol piuttosto che farlo fare.

Tutto è cambiato ieri a Cesena quando, all’esordio sulla panchina del Sansepolcro, ha invertito la tendenza negativa con un poker d’assi da applausi.

Risultato? Zero gol subiti, quattro sassi in fondo al sacco, due reti realizzati da veterani ed altrettante confezionate dalle linea verde biturgense.

Nell’anticipo contro il Romagna Centro ha girato tutto, ma proprio tutto per il verso giusto. Il mix fra giovani promesse e uomini di esperienza, una difesa tornata solida come ai tempi d’oro ed un reparto avanzato da sogni.

Insomma, se questo è l’inizio, c’è da capire che ruolo reciterà il Sansepolcro tergato Michele Tardioli.

A cura di Antonio Palazzetti



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport