Menu sport


FC CASTELLO CALCIO – GRIFO SIGILLO 1-0

FC CASTELLO CALCIO  Ceccagnoli 6.5; Mohammadi 6, Giorni 6, Macini, Pacciarini 6.5; Orecchiuto 5.5 (46’ st Guerrisv), Caldari 5.5, Antonelli 6.5; Goretti 5, Rossi 6 (1’ st Pasqui 6.5), Panichi 6 (31’ st Massetti sv). Allenatore Valori 6

GRIFO SIGILLO Bocci GM 6; Tittarelli 6, Luciani 6, Bocci D. 5.5, Giacomini 5.5; Caldagelli 5.5 (Bregolisse 5.5), Biagioli 6 (38’ st Mela sv), Bazzucchini 5.5 (28’ st Farneti 6); Berisha 6+ (12’ st Vagnarelli 6), Monarchi 5.5, Calzuola 5.5. Allenatore Fanucci 6

ARIBITRO: VITTORIO RICCI 6

MARCATORI: 18’ st Pacciarini (FC) su rigore

CITTA’ DI CASTELLO – Esordio vincente, ma sofferto, quello dell’FC Castello calcio nel campionato di seconda categoria contro un coriaceo Grifo Sigillo che ha moltiplicato gli sforzi, ha giocato su anticipi e marcature feroci, per limitare le fonti dei gioco dei tifernati che comunque possono rammaricarsi per alcune palle gol clamorose, non messe a segno da Rossi prima e da Pasqui poi.

Il gol vittoria è stato realizzato da Pacciarini al 18’ del secondo tempo, quando su angolo è stato cinturato in modo solare da Bocci D. e quindi il giovane arbitro Ricci non ha potuto far altro che assegnare il penalty, nonostante le veementi proteste dei calciatori del Grifo Sigillo, animati ad agire contro l’arbitro da diversi tifosi in tribuna.

Dal dischetto lo stesso Pacciarini infilava nell’angolino alto imparabile per chiuanue anche per Bocci GM. La partenza della gara è stata blanda e però gli ospiti hanno fatto vedere che non avrebbero avuto paura e già al1’ e poi al 12’ hanno cercato la porta dei padroni di casa difesa da un preciso Ceccagnoli.

Un primo rigore, apparso ai più netto non era stato assegnato al 40’ su Panici dell’FC Castello e di rimando da circa 40 metri Calzuola faceva partire un gran tiro di poco sopra la traversa.

O a O e a prendere un the caldo, seppure nel frattempo faceva capolino il sole. Valori decideva di far esordire Pasqui in luogo di Rossi, ancora non al meglio della condizione e il puntero locale si faceva subito apprezzare con alcune giocate che mettevano in crisi la difesa ospite.

Al 18’ il gol partita già raccontato, ma al 22’ ci mette una pezza Ceccagonli a respingere una punizione ben calciata da Biagioli e due minuto dopo era la volta di Pasqui non realizzare il raddoppio per un nonnulla così come in diagonale sfiorava il palo Antonelli. Al 30’ il neo entrato Farneti con un tiro dai 25 metri toccava la parte alta della traversa e si ripeteva al 42’ in diagonale fuori di poco.

Ottimo il risultato, da rivedere ed aggiustare la squadra di Valori che deve sapersi calare a dovere in questa seconda categoria e deve avere più grinta.

di Paolo Puletti



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport