Menu sport


SPORTING CLUB TRESTINA-REAL FORTE QUERCETA 3-1

TRESTINA (3-5-2): Cucchiararo 6.5; Polidori 7 (47’ st Fumanti sv), Tersini 6, Maggioli 7; Marconi 6.5 (24’ st Gallozzi sv), Petricci 7 (13’ st Staiano 6), Gramaccia 7.5 (31’ st Vinagli sv), Goh 6.5, Catacchini 6.5; Braccalenti 7 (12’ st Khribech 6), Ridolfi 6.5. A disp.: Cosimetti, Fumanti, Marchi, Landi, Benedetti. All.: Cerbella 6.5.

REAL FORTE QUERCETA (4-3-3): Puccini 6; Maffini 5.5, Anichini 5 (1’ st Bertoni 6), Guidi 5.5, Romiti 5.5; Biagini 5.5, Remedi 5 (1’ st Fail 6), Amico 6 (25’ st Posenato sv); Rinaldini 6, Pesci  5.5 (1’ st Falchini 6.5), Vignali 6 (40’ st Cito sv) A disp.: Agozzino, Materazzi, Lazzarini, Scaramelli. All.: Bresciani 5.5.

ARBITRO: Tartarone di Frosinone 6 (Assistenti: Moretti e Feliziani di San Benedetto del Tronto).

MARCATORI: 18’ pt Gramaccia (SCT), 37’ Braccalenti (SCT), 3’ st Falchini (RFQ), 13’ st Ridolfi (SCT).

NOTE: Spettatori: 300 circa. Ammoniti: Remedi, Guidi (RFQ), Polidori (SCT). Angoli: 2-4. Recupero: pt 2’, st 4’.

 

TRESTINA – Parte nel migliore dei modi la stagione di un Trestina nuovo di zecca, che ha apportato notevoli modifiche nell’organico messo a disposizione al tecnico Enrico Cerbella. I bianconeri superano il temibile Real Forte Querceta con una prova decisamente convincente sia sul piano della prestazione che, di riflesso, su quello del risultato. Buona la prima dunque allo stadio “Casini” e, nel raccontarvi il trailer della partita, ripartiamo dal minuto numero 12: incursione per vie centrali del Real Forte Querceta, con il numero 10 toscano, Amico, che ha una ghiotta occasione, ma ci mette una pezza Polidori, togliendo le castagne dal fuoco. Al 18’ si sblocca l’incontro in favore degli uomini di Enrico Cerbella. Sugli sviluppi di un’azione corale, avviata dalla sinistra, cross al centro di Braccalenti e ottimo inserimento di Gramaccia, suo il colpo di testa all’angolino imparabile per Puccini e Trestina avanti di un gol. Al 32’ risponde il Real Forte Querceta: Vignali fa partire un traversone dalla sinistra, con Pesci che intercetta di testa, ma palla che si spegne sul fondo. Al 35’ Petricci conquista un calcio di punizione, Braccallenti s’incarica alla battuta e intervento di Puccini che anticipa tutto il parco attaccanti trestinese. Poi gioco interrotto per un fallo di mano in area, si salva dunque il Real Forte Querceta. Al 37’ raddoppio del Trestina con Gramaccia che serve su un piatto d’argento un assist al bacio per Braccalenti il quale ha tutto il tempo per accompagnare la palla in rete e mettere in cassaforte il risultato. Finisce qui la prima frazione di gioco con i padroni di casa meritatamente avanti di due gol. Si riparte nella ripresa dal 2-0 in favore del Trestina, maturato nel corso della prima frazione di gioco. Il tecnico dei toscani, Carlo Bresciani, opta per il triplo cambio e le mosse tattiche gli danno subito ragione perché, dopo soli tre minuti, è Falchini, sugli sviluppi del primo calcio d’angolo per il Real Forte Querceta, ad infilare di testa la palla in rete ed accorciare dunque le distanze. Partita riaperta e secondo tempo nel quale si combatte con le unghia e con i denti. Al 12’ Trestina in avanti con un cross e successivo contro cross dalla fascia opposta ma nessuna delle maglie bianconere riesce ad intercettare la palla. Al 13’ il Trestina trova subito la forza di riportarsi a due gol di scarto dalla formazione toscana. Marconi crossa al centro, allunga di testa Gramaccia e da due passi Ridolfi trafigge Puccini per il 3-1. Risultato chiuso con i lucchetti e mai più in discussione, con un Trestina che può godersi il finale di partita con una gestione attenta e oculata. Girandola di cambi e passerella per Braccalenti, Petricci e Gramaccia, tra i migliori in campo. Al  “Casini” finisce quindi con il Trestina che supera per il 3-1 il Real Forte Querceta e conquista i primi tre punti della stagione alla prima gara di campionato.

A cura di Antonio Palazzetti



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport