Menu sport


Selci chiama, Virtus risponde. La lotta per il campionato ad oggi sembra corsa a due anche se con 30 punti ancora da giocare anche S.Lorenzo Lerchi e Padule S.Marco possono essere in corsa. Ma se al momento dovessimo fare dei pronostici, direi Selci 50%, Virtus 30%, S.Lorenzo Lerchi 15%, Padule S.Marco 5%. Certo il Padule S.Marco in 8 giorni ha gettato al vento grandi possibilità di essere la prima antagonista del Selci Nardi, ma queste due sconfitte consecutive hanno fatto si che oggi il distacco dalla prima della classe è salito a 10 che sembrano veramente tanti. La capolista comunque vola veramente con le sue 7 vittorie consecutive (11 nelle ultime 12 gare) e mantiene il vantaggio di cinque punti nei confronti della sola Virtus Sangiustino , 5 vittorie consecutive, 8 nelle ultime 9 ruolino storico pareggiato quello della stagione 2008/2009, quando i giallo-rossi dalla prima categoria vinsero il campionato e passarono in promozione. Dicevamo solo sulla Virtus Sangiustino, perché il S.Lorenzo Lerchi in casa pareggia con Pierantonio fra mille polemiche nei confronti del direttore di gara per il rigore dubbio concesso agli ospiti. Da qui alla fine, probabilmente i punti valgono sempre il triplo e siamo sempre più convinti che di polemiche ne sentiremo un po’ da tutte le parti. Ora la squadra di Santececca dista dalla vetta ben 7 punti e sono tanti, però c’è ancora speranza anche in virtù dello scontro diretto da giocare però in casa della capolista. Pur vero che la matematica tiene tutti a galla ma il pronostico è tutto dalla parte di Barontini. Siamo convinti che le sorti dei rosso-neri passi tutto dal doppio confronto con Virtus Sangiustino e S.Lorenzo Lerchi in 8 giorni tra il 25 febbraio (alla ripresa dopo la sosta) e 4 marzo. Se dovesse uscire imbattuta da entrambi i match, potrebbe vincere a mani basse il campionato, altrimenti bisognerà verificare tante altre cose. Considerando le prime quattro (al di la di chi possa vincere) già dentro i play-off per la quinta credimao che di questo passo, può essere solo un obbiettivo da raggiungere ma con le distanze di difficile piazzamento play-off (Virtus 45, Pierantonio 34 già fuori ora)  In coda, sorprende il Montecastelli che ha espugnato il difficile campo di Padule mentre per il Monte Acuto c’è il terzo successo consecutivo. Crediamo le chance salvezza per Fratticiola e A.Gualdo Fossato sarà veramente difficile anzi al Fratticiola neanche vincere le rimanenti 10 partite consecutive potrebbe salvarla. Per gli eugubini sarà dura, c’è voglia di rimanere attaccati almeno per provare a fare i play-out ma già adesso sarebbe già fuori e crediamo sia dura possa recuperare, ma guai a non crederci. Monte Acuto, Resina e Montecastelli sarebbero le squadre più indiziate con due di queste 3 che potrebbero giocarsi uno spareggio play-out. Ma al momento neanche il Promano, Pontevilla e Calzolaro devono fare attenzione. Già domenica prossima potrebbe essere una giornata importante visto gli intrecci di calendario  soprattutto per lo scontro diretto tra Montecastelli e Promano. Una vittoria per la squadra di Volpe metterebbe il Promano nella stessa situazione dei bianco-azzurri. Tra i goleador della stagione ancora in vetta il solito Salvatore Pica (S.Lorenzo Lerchi) con 17 gol, alle sue spalle Atif (Promano) con 16 centri al terzo posto Bellucci (Padule S.Marco) e Gennari (Virtus Sangiustino) con 12 centri. Ma la notizia è che il bomber della Virtus, Matteo Gennari i suoi 12 gol li ha realizzati in 8 gare giocate con la maglia giallo-rossa e per esattezza in 7 visto che con il Pontevilla è rimasto all’asciutto. Grande media realizzativa per lui e come dice il buon saggio Bruno Volpe (suo ex allenatore la scorsa stagione a Montecastelli),” facile partire sempre 1-0 con lui in campo”

A cura di Stefano Poggini



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport