Menu sport


Campione d’inverno il Selci Nardi che nel finale di girone di andata ha approfittato a pieno delle disgrazie altrui e con pieno merito ha staccato le pretendenti al titolo. Onore al merito per la formazione di Barontini, ora però nel girone di ritorno bisogna che la squadra non si culli su quello che di buono fin qui è stato fatto, perché da dietro nessuna ha mollato, anzi tutte stanno li ad aspettare che qualcosa si inceppi. In questa prima giornata di ritorno, nella prima del 2018, il big match di giornata è senza dubbio Padule S.Marco-Cerbara. All’andata la squadra di Roberto Borgo, aveva conquistato una bella vittoria all’esordio, poi gli eugubini hanno inanellato una striscia di risultati pesanti, fino alla seconda sconfitta interna contro il Selci Nardi. Insomma gli eugubini in casa hanno conquistato 6 vittorie e 1 sola sconfitta mentre i bianco-rossi non hanno mai perso contro le prime 4 della classe conquistando 1 vittorie e 3 pareggi. Ora i bianco-rossi si sono impadroniti del quinto posto in classifica frutto importante per questa squadra, giovane, mai doma che non sarà facile sconfiggere. Le altre big giocheranno tutte in casa con un calendario che sulla carta è favorevole: Selci Nardi-Montecastelli, S.Lorenzo Lerchi-Fratticiola, Virtus Sangiustino-Monte Acuto. Sulla carta le big non dovrebbero avere problemi per trovare il successo, ma ognuna di queste gare può riservare qualche intoppo. La capolista contro il Montecastelli affronta una delle squadre forse più deludenti della prima parte della stagione ma l’esperienza di mister Bruno Volpe nasconde sempre qualche sorpresa e quindi ci si potrebbe aspettare un girone di ritorno più esaltante. Il S.Lorenzo Lerchi, 1 punto nelle ultime 3 gare, in casa contro il fanalino di coda Fratticola, non avrà certo problemi ha tornare al successo. I perugini, vogliono onorare al meglio il campionato fino alla fine, con le forze che ha cercando sempre di uscire a testa alta da tutti i campi, ma la squadra in questo momento farebbe fatica anche nel campionato di seconda categoria e per il Lerchi di oggi, quale miglior avversario da affrontare, per tornare al successo scaccia crisi: la gara è stata posticipata alle 16,30. Anche la Virtus Sangiustino, in casa contro il Monte Acuto non potrà certo fallire, ma qui la sorpresa potrebbe chiamarsi Berradi che torna da avversario a San Giustino e forse non sarà accolto al meglio. Ma i giallo-rossi non devono cadere nel tranello Berradi ma devono tenere la testa ben impegnata al campionato e alla classifica. Altri due derby in calendario: nel primo il Promano affronta il Pierantonio. La due squadre non hanno chiuso bene il girone di andata, entrambe in fase calante e a oggi, soprattutto il Promano, in casa, deve tornare ha conquistare punti pesanti. La formazione di Riberti invece ha perso quello smalto che gli aveva permesso di rimanere agganciata alle prime della classe, ma se vuole lottare per un eventuale posto play-off non deve certo distrarsi ancora molto, soprattutto con le squadre di media-bassa classifica. Altro derby, è quello tra Tiberis e Resina. Dalla prima, ci si aspettava qualcosa di più, e dopo un avvio brillante qualcosa si è rotto, mentre per quello che concerne il Resina, è una di quelle squadre che tutto sommato stà facendo un onorevole campionato essendo anche la migliore delle neo-promosse. Manca un’atra alto tiberina, che sarà impegnata in trasferta a Fossato, contro l’Atletico Gualdo: la troupe di Granci vorrà tornare a casa con dei punti da questa trasferta, ma in casa i locali cercheranno di replicare il successo ottenuto nell’ultima gara di andata, che tra l’altro gli permetterebbe di avvicinare ancora di più il Montecastelli. Ultima gara in programma, una interessantissima Cerqueto-Pontevilla. I gualdesi devono ritrovare l’equilibrio giusto per lottare per un posto al sole, dall’altra parte, una squadra trasformata capace di ottenere 11 punti sui 20 totali nelle ultime 5 gare con le ultime due vittorie consecutive. Sarà una bella partita, forse la più interessante della giornata dopo quella di Padule.

A cura di Stefano Poggini



Commenti


Informazioni

Email redazione: info@altoteveresport.it

Spoletosport

Folignosport